Creata la stampante che riproduce i caratteri in Braille

La stampante, presentata nei giorni scorsi presso la sede dell’Unione italiana dei ciechi e degli ipovedenti ad Ascoli, è il risultato della collaborazione tra l’associazione e gli informatici. La stazione informatica di cui l′apparecchiatura fa parte, infatti, è stata approntata dall′Uic provinciale con il contributo della Fondazione Carisap.

Il presidente Uic, Adoriano Corradetti, ha spiegato: «la stamperia che abbiamo recentemente creato avrà bisogno di apparecchiature importanti per le quali faremo appello alla solidarietà di tutti coloro che stimano ed apprezzano l′opera della nostra associazione».

«E′ nostra intenzione – ha aggiunto Corradetti – incrementare la qualità dei servizi che forniamo agli studenti, alle famiglie ed anche alla scuola, con la creazione di una stamperia in grado di produrre su questo territorio i testi scolastici in Braille ed a caratteri ingranditi».

FONTE:
ConsorzioParsifal.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.