Museo Omero: Il 16 e 17 Aprile il Corso Nazionale Sull’Accessibilità ad Ancona

Museo Tattile OmeroIl Museo Omero ha organizzato la sesta edizione del Corso Nazionale “L’accessibilità al patrimonio museale e l’educazione artistica ed estetica delle persone con minorazione visiva”.

Il corso, concentrato nei giorni di giovedì 16 e venerdì 17 aprile, per un totale di 15 ore, propone a docenti, operatori museali, educatori un momento formativo di alto livello per conoscere le tecnologie, gli strumenti, i metodi e le esperienze nazionali e internazionali nell’ambito dell’educazione dell’arte alle persone con minorazione visiva.

Quest’anno sarà lo scultore Loreno Sguanci ad apportare la sua esperienza e non mancherà il contributo di un ente museale straniero: Hoelle Corvest della Cité des Sciences et de l’Industrie di Parigi. Nell’ambito dei servizi educativi per non vedenti, oltre ai contributi di Aldo Grassini e degli operatori del Museo Omero, saranno presenti Loretta Secchi del Museo Anteros di Bologna, Lucia Baracco del Progetto Lettura Agevolata del Comune di Venezia, Gualtiero Munerol del Centro Internazionale del Libro Parlato e molti altri.

La data di scadenza per l’iscrizione è stata fissata per il 10 aprile. La quota d’iscrizione è 80 euro. L’iscrizione al corso è gratuita per i disabili e per i 5 docenti di ogni ordine e grado per ciascuna Provincia della Regione Marche, grazie al contributo dell’Ufficio Scolastico Regionale per le Marche. Inoltre i soci Coop Adriatica e ANISA (Associazione Insegnanti Storia dell’Arte) hanno diritto ad uno sconto del 20%.

Giovedì 16 e Venerdì 17 aprile.

Scadenza iscrizione: 10 aprile 2009.
Sede: Museo Tattile Statale Omero, Ancona.
Informazioni: telefono 071 28 11 93 5; email didattica@museoomero.it.
Costo: 80 euro.
Gratuità: Disabili e i primi 5 docenti di ogni Provincia della Regione Marche (grazie al contributo dell’Ufficio Scolastico Regionale per le Marche).
Sconto: 20% per i soci Coop Adriatica e per gli associati (ANISA – Associazione Nazionale Insegnanti Storia dell’Arte), costo: 64 euro; allegare fotocopia della carta nominativa.

Con il contributo dell’Ufficio Scolastico Regionale per le Marche (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca).
Con il patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività culturali, del Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali, Ministero delle Pari Opportunità, della Regione Marche, della Provincia di Ancona e del Comune di Ancona.
In collaborazione con l’Associazione per il Museo Tattile Statale Omero, onlus.

A chi è destinato:

* Docenti curriculari e di sostegno delle scuole di ogni ordine e grado;
* Responsabili e operatori dei Servizi Educativi dei Musei e delle Soprintendenze;
* Operatori ed educatori dei servizi sociali e del settore dell’handicap.

Finalità:
Favorire l’integrazione scolastica e sociale delle persone con minorazione visiva fornendo al personale dei settori interessati le conoscenze e gli strumenti necessari per rendere accessibile il patrimonio museale e promuovere una corretta e significativa educazione all’arte e all’estetica.

Obiettivi:

* Conoscere le modalità, gli ausili, le tecnologie e le buone prassi per favorire l’accesso al patrimonio museale alle persone con minorazione visiva;
* Conoscere le possibilità, i metodi e gli ausili per l’educazione artistica ed estetica delle persone con minorazione visiva;
* Conoscere le tecnologie e gli strumenti informatici per l’autonomia e l’apprendimento delle persone con minorazione visiva.

Programma:


Giovedì 16 aprile (11 – 13 e 14 – 19):

* Diritto alla cultura delle persone con minorazione visiva e tutela dei beni culturali Roberto Farroni (Presidente Museo Tattile Statale Omero);
* Il Ministero dei Beni e Attività Culturali e la legislazione per i minorati della vista Paolo Carini (Direttore Generale Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggio delle Marche, MIBAC);
* Il Ministero della Pubblica Istruzione e la legislazione per i minorati della vista Pasquale Pardi (Dirigente Direzione Generale per lo Studente, MIUR);
* Le linee museologiche della Cité des Sciences et de l’Industrie di Parigi destinate all’integrazione del pubblico minorato visivo Hoelle Corvest (Cité des Sciences et de l’Industrie, Parigi);
* Un esempio per l’accessibilità: visita guidata al Museo Omero;
* Ausili per il disegno a rilievo Nicoletta Grassi (Centro Tiflodidattico, Pesaro);
* Tecnologie e strumenti informatici per l’autonomia e l’apprendimento dei non vedenti Paolo De Cecco (Lega del Filo d’Oro, Osimo);
* Modalità e ausili per l’accesso al patrimonio museale delle persone non vedenti e ipovedenti Aldo Grassini e Andrea Socrati (Museo Tattile Statale Omero);

Venerdì 17 aprile (9 – 13 e 14 – 18):

* L’educazione artistica ed estetica delle persone con minorazione visiva Aldo Grassini (Museo Tattile Statale Omero);
* La formazione dell’immagine tattile e la valutazione estetica Aldo Grassini (Museo Tattile Statale Omero);
* Il Progetto Chiaroscuro Gualtiero Munerol (Centro Internazionale del Libro Parlato, Feltre);
* Barriere percettive e accessibilità ai luoghi di interesse culturale Lucia Baracco (Progetto Lettura Agevolata, Comune di Venezia);
* La didattica della pittura tradotta in bassorilievo prospettico Loretta Secchi (Museo Tattile di Pittura antica e moderna Anteros dell’Istituto dei ciechi “F. Cavazza”, Bologna);
* L’immagine tattile: uno strumento di conoscenza e d’emozione Hoelle Corvest (Cité des Sciences et de l’Industrie, Parigi);
* Modellarsi, trovarsi nel fare Loreno Sguanci (Scultore);
* La comunicazione: come e a chi Monica Bernacchia, Andrea Socrati, (Museo Tattile Statale Omero);
* Dibattito e gruppi di lavoro.

Note:
Il corso è realizzato in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale delle Marche e costituisce crediti formativi, riconoscibili ai sensi delle disposizioni vigenti.
Durata complessiva: 15 ore.
Attestato di partecipazione: con almeno 11 ore di frequenza.
Numero minimo di partecipanti: 30.
Numero massimo di partecipanti: 60.

Modalità di iscrizione:
Quota di iscrizione: 80 euro.
L’iscrizione al corso è gratuita per i disabili e per i 5 docenti di ogni ordine e grado per ciascuna Provincia della Regione Marche, grazie al contributo dell’Ufficio Scolastico Regionale per le Marche. Per loro è quindi sufficiente inviare solo la scheda di iscrizione.

Versamento sul conto corrente postale intestato a:
Comune di Ancona – Museo Tattile Statale Omero
Via Tiziano 50, 60125 Ancona
C/c n° 84747070;
oppure
Bonifico a Banco Posta – Ufficio Centrale Piazza XXIV Maggio, 60123 Ancona
IBAN IT 89L0760102600000084747070;
dall’estero IBAN IT 89L0760102600000084747070; Codice BIC/SWIFT BPPIITRRXXX CIN L;

Causale del pagamento: “Iscrizione Corso Formazione Accessibilità – Museo Omero”.

La scheda di iscrizione e la ricevuta del versamento di euro 80 (in caso di ente pubblico, il costo sarà esente IVA) dovranno pervenire entro il 10 aprile tramite una delle seguenti modalità:

* fax: 071 28 18 35 8;
* email: didattica@museoomero.it ;
* lettera all’indirizzo: Museo Tattile Statale Omero, Via Tiziano 50, 60125 Ancona.

* Scheda di iscrizione (doc, 48 KB)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.