Elezioni politiche 2006: diritto al voto anche dei disabili intrasportabili.

Elezioni  DisabiliPer le prossime elezioni politiche irrinunciabile per noi (ma anche per il rispetto della Costituzione e dei diritti fondamentali in essa sanciti) che sia finalmente accordato il diritto di voto a domicilio alle 100.000 persone che, per condizioni di salute fisica gravemente compromessa, sono materialmente impossibilitati a recarsi al seggio elettorale per votare.In occasione dellultimo referendum, lAssociazione Luca Coscioni si era gi rivolta al Ministro dellInterno Giuseppe Pisanu, ma non ottenne risposta se non allindomani del voto quando il Ministro afferm doveroso agevolare il voto dei disabili in ogni possibile modo.

Ci siamo, e non siamo disponibili ad accettare giustificazioni: in tutti i Paesi civili, il diritto di voto garantito a TUTTI i cittadini senza discriminazioni.
Inoltre, non ci sono scusanti perch dal punto di vista organizzativo facilissimo prevedere i cosiddetti seggi volanti gi utilizzati per le votazioni dei malati nelle cliniche, nelle case di cura per lungodegenti o negli ospedali; nel caso dei cosiddetti intrasportabili, si tratterebbe di non pi di due casi per ogni seggio, visto che coloro che si trovano nelle condizioni di intrasportabilit sono 100.000 e i seggi ben 60.000 in tutta Italia.

Per questo, rifacendoci alla mozione approvata dal recente congresso annuale dellAssociazione Luca Coscioni, prevediamo per Domenica 18 Dicembre una giornata straordinaria di raccolta firme in tutte le piazze italiane per una petizione indirizzata al ministro Pisanu, affinch faccia tutto ci che necessario per mettere fine a questa insopportabile discriminazione.
Le firme raccolte dovranno essere spedite il luned successivo, con posta prioritaria, allAssociazione Luca Coscioni (Via di Torre Argentina 76 00186 Roma), per consegnarle nel corso di una pubblica manifestazione proprio al Ministero dellInterno.

Nessun commento presente

Lasciaci un tuo commento:





Nota: Tutti i commenti sono moderati, quindi ci vorrà un pò affinché essi siano online.