Ancora una volta respinto un disabile dalla compagna EasyJet

La compagnia aerea Easyjet ha negato ancora una volta l’imbarco ad un passeggero disabile. L’episodio si è verificato questa mattina all’aeroporto di Biarritz, nel sud-ovest della Francia, all’imbarco di un volo con destinazione Parigi.

«Le normative europee obbligano la compagnie aeree a evacuare l’apparecchio in 90 secondi e a causa dell’handicap, il passeggero deve essere accompagnato a bordo, il che non era il caso», ha spiegato Easyjet all’Agenzia France Presse (Afp), sottolineando che la sicurezza dei passeggeri dev’essere la priorità.

La compagnia low cost britannica ha rimborsato al disabile il costo del biglietto per Parigi nonchè il volo alternativo che è stato costretto a prendere per recarsi nella capitale. Non è la prima volta che Easyjet nega l’imbarco a passeggeri disabili. Episodi simili sono già verificati in passato, anche in Italia.

FONTE:

Leggo.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.