Ausiliari della sosta in carrozzina: Quel disegno che rid? speranza?

Tante volte, nella vita, capita che di fronte a degli ostacoli vien voglia di arrendersi, di gettare la spugna. Soprattutto, quando a farla da padrona ? l?indifferenza. Ma ? anche vero che a volte, nonostante spesso ti vengano chiuse tante porte in faccia, basta un piccolo gesto per riacquistare fiducia ma soprattutto la voglia di lottare e di andare avanti.
Questa la sensazione provata da quei tre vigili ?particolari?, i ?vigili in carrozzina?, che ogni giorno incontriamo per le vie del nostro centro storico, quando si son visti recapitare un disegno fatto da un bambino.
Questi tre vigili ?particolari?, hanno preso parte al progetto dal titolo ?Ausiliari della sosta in carrozzina?, promosso dall?ANFFAS Onlus di Modica e dall?Assessorato alla Viabilit?, progetto il cui fine ? quello di impiegare persone disabili in carrozzina alle quali spetta il compito di vigilare e controllare gli spazi riservati ai portatori di handicap.
Gi? da diversi mesi, esattamente dal mese di luglio, questi tre ausiliari della sosta vengono accompagnati ogni giorno dal pulmino della Cooperativa Portogallo e prestano servizio affiancati dai volontari del Servizio Civile dell?Anffas Onlus di Modica.
Non ? semplice, per?, per delle persone con disabilit?, mostrarsi in pubblico perch? sanno che tante volte, forse troppe, vengono derise.
Cos?, tanti rimangono chiusi in casa per la vergogna di farsi vedere. Spesso, sono le famiglie stesse che non riescono ad affrontare il ?problema? perch? hanno timore del giudizio degli altri.
Tuttavia, questi nostri eroi, perch? solo cos? si pu? definirli, hanno vinto le loro paure e hanno deciso di ?scendere in campo? non solo per far valere i loro diritti ma soprattutto per sensibilizzare la gente. Eppure, spesso, lo sguardo insistente delle persone, quello sguardo da cui trapela una curiosit? quasi insolente, e i loro giudizi pesano e tanto. Ma un semplice foglio pu? ridare speranza. Cos?, ? avvenuto per i nostri vigili in carrozzina.
Per la cronaca, ? stato recapitato loro un disegno raffigurante un vigile in carrozzina accanto ad un?auto parcheggiata senza l?apposito cartellino nell?area di sosta riservata alle persone con disabilit?. Chiss? quanti, in queste ultime settimane, si son detti ?Ma che cosa vogliono? E? gi? cos? difficile trovare un parcheggio, ci volevano pure questi!?.
Eppure, questo semplice disegno dimostra che qualcosa sta cambiando, per lo meno per quanto riguarda i pi? piccoli, i quali manifestano sempre una maggiore sensibilit? rispetto agli adulti.
Se per molti, questo foglio non rappresenta altro che qualcosa di insignificante, per tre persone rappresenta una vittoria. ?E? stata un?emozione indescrivibile – afferma uno dei tre vigili in carrozzina – osservare quel disegno. In quel momento ho capito che qualcosa siamo riusciti a trasmetterla.
Non ? facile, ogni giorno, affrontare la gente e i loro pregiudizi, o peggio i loro insulti. Invece, quel disegno ci ha ridato la speranza e la voglia di continuare il nostro lavoro?.
Secondo il presidente dell?Anffas Onlus di Modica, Francesco Provvidenza, ?il progetto ha duplice scopo: far si che persone con disabilit? si impegnino a far rispettare i loro stessi diritti, troppo spesso calpestati, e nello stesso tempo dare un segnale alla societ?, cio? dimostrare che questi giovani possono essere inseriti in contesti lavorativi contribuendo cos? al benessere della citt??.
Questo segnale, quindi, sembra proprio essere arrivato: un semplice disegno, un monito nei confronti di coloro che non rispettano le regole e i bisogni delle persone disabili, che pare voler ?gridare? ?Le persone con disabilit? hanno diritto alla loro indipendenza, ad una vita dignitosa, ad un lavoro!?.
A tal proposito, quanto successo il 1? ottobre rappresenta un evento storico eccezionale: l?insediamento di Mirko Tomassoni, persona disabile in carrozzina, quale Capitano Reggente della pi? piccola Repubblica del mondo, San Marino. Questo avvenimento dimostra che le persone con disabilit? possono svolgere ruoli importanti all?interno della nostra societ?, sempre se messi nella condizione di poter dimostrare quanto valgono.
Ci? che occorre ? solo un po? di fiducia nei confronti di queste persone che chiedono solo di avere una vita degna di essere vissuta.
Carmen Pisana
Volontaria Servizio Civile presso
Anffas Onlus Modica??????

Un pensiero su “Ausiliari della sosta in carrozzina: Quel disegno che rid? speranza?

  1. penso che sia una bella idea inserire in ogni comune un vigile in carrozzella!sono disperata! sono disabile in quanto impossibilitata a camminare,purtroppo vivo a ischia dove i miei diritti non mi sono dovuti.sono anni e dico anni che sto ricevendo multe perchè dove abito c’è il divieto di sosta nonostante il contrassegno d’invalidità.dopo tanto tempo sono riuscita ad avere il parcheggio privato ma purtroppo lo trovo sempre occupato.Per concludere sto ricevendo circa 2 multe a settimana e ciò mi sta creando grande stress per i continui ricorsi che devo presentare.Posso denunciare i vigili urbani per danni morali ed economici in quanto ho dovuto interpellare un avvocato?vi prego rispondetemi mi sento sola e sfiduciata……grazie melina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.