A Bolzano nasce un centro estivo per disabili autistici

A sollevare il problema su dove “mettere” i bambini e i ragazzini disabili che hanno i genitori che lavorano quando finisce la scuola è Marina Vitone, un’insegnante di matematica al liceo “Ferraris” di Taranto ma soprattutto la madre di un ragazzo di 16 anni con “disabilità psicomotoria medio grave” (questa è la diagnosi).

Liguria: “matematica d’opinione” il monitoraggio di “tassa sulla disabilità”

Qualche precisazione in più sulla notizia fornitaci come sempre con puntualità da Giorgio Genta, presidente dell’ABC Liguria (Associazione Bambini Cerebrolesi) e per capire meglio che cosa si intenda con la “tassa sulla disabilità” di cui si è detto, bisogna fare riferimento alle dichiarazioni dello stesso presidente della Regione Liguria Burlando, come le leggiamo in una nota dell’Agenzia ASCA del 26 maggio.

Ad Ancona minori spese per l’assistenza domiciliare ai disabili

Il Commissario governativo Carlo Iappelli ha illustrato all’Anfass e ad un gruppo di famiglie di disabili un nuovo provvedimento inerente il servizio di assistenza domiciliare educativa per i disabili: per le famiglie con reddito Isee fino a 5mila euro sarà gratuito, mentre per la fascia Isee tra i 5 e i 12mila euro, ci sarà una partecipazione pari a 0,50 euro l’ora (il 2,5% del costo).

Genitori Tosti: In cerca di Storie

Stiamo raccogliendo le storie di genitori che in qualche modo hanno costruito una chiave per aprire una porta chiusa, genitori che si sono uniti e hanno costruito qualcosa, genitori che hanno appena incominciato o che sono alla fase del progetto.