In due università toscane avviato il progetto di una piastra fotosensibile da impiantare nell’occhio per rifare la vista ai non vedenti

La piastra con i sensori, hanno spiegato Rizzo e Menchini durante una iniziativa a Firenze, potrà essere impiantata in pazienti che hanno sperimentato “un periodo di appropriata funzionalità visiva e che hanno pure mantenuto un minimo di integrità morfologica e funzionale della retina. Chi è nato cieco non potrà beneficiare dell’invenzione.

A Bracciano nasce il progetto “Apiabili” curato da ragazzi disabili

Imparare a gestire un apiario, ricavarne del miele, e poi spiegare anche ai bambini delle elementari come si realizza tutto ciò. Lo faranno i ragazzi disabili del centro diurno dell’Aais (Associazione per l’assistenza e l’integrazione sociale) di Bracciano, che stanno imparando a lavorare con le api per poi guidare, sotto la supervisione dei loro assistenti, le visite scolastiche al centro. Si chiama “Apiabili” il progetto che unisce le api e le persone con disabilità in uno speciale corso di formazione.”

Corso sull’applicazione dell’art.14 della Legge 328/2000

Come si formula, come si richiede, come si attua il progetto individuale di vita della persona con disabilità. Con il patrocinio dell’ordine degli assistenti sociali della regione sicilia e della Scuola Speciale Ass.Sociale F.Stagno D’Alcontres e finanziato dalla Assessore alla Provincia regionale di ragusa alla Formazione Professionale.