Briantea84: Tappa canturina per gli atleti del Bios

Basket A2Domenica 27 gennaio, Briantea84 ha ospitato la 3° tappa del campionato di basket del settore Bios.
Alla manifestazione erano presenti ben 10 società, motivo per cui le numerose partite previste da calendario si sono svolte su due palazzetti, il Palasport Pianella Fasi di giocodi Cucciago ed il palazzetto del centro sportivo Toto Caimi. Le due squadre canturine hanno giocato in quest’ultimo. Briantea A è scesa in campo per un match al cardiopalma, giocato punto a punto, contro Trento, vincendo 11 – 12.
Ottime le prestazioni dell’intera squadra, su tutti Massimiliano Maggioni ed Arianna Giordani, entrambi con 4 punti a referto.
Per quanto riguarda invece Briantea B, i ragazzi sono scesi in campo per ben due gare nel corso della mattinata, la prima contro Biella, persa 6-21 con quattro punti di Andrea Ballerini, miglior realizzatore anche del secondo match, giocato contro Torino e perso 6-36.
Da segnalare in ogni caso il grande impegno dimostrato dai canturini nel corso dei due incontri. Il prossimo appuntamento per gli atleti del Bios è con la 4° tappa del campionato fissata per domenica 3 febbraio ad Alessandria.
AURORA ASSICURAZIONI: PESANTE SCONFITTA CON CAGLIARI

Aurora Assicurazioni è scesa in campo sabato 26 gennaio, al Palasport Pianella di Cucciago per la partita di ritorno contro Cagliari.
Pessima la prestazione della squadra brianzola, che ha avuto un approccio fortemente negativo alla gara tradotto in un -6 alla fine del primo quarto. Troppi canestri da sotto sbagliati, molte imprecisioni, pochezza a rimbalzo.
La mancanza di Pecoraro inizia a farsi sentire, sia psicologicamente che tecnicamente: risulta difficile ai ragazzi di coach Bergna reimpostare il gioco, riequilibrare le manovre e trovare il modo di andare a canestro senza il solito terminale.
Di contro Cagliari si è dimostrata una compagine estremamente compatta, con un quintetto quasi completamente straniero ed un piccolo ed un lungo micidiali tiratori da fuori.
Il risultato al suono della sirena altro non è che lo specchio delle difficoltà di Aurora e della lucidità di Cagliari: 47-73 per gli ospiti.
Deluso e contrariato ma anche preoccupato per i suoi l’allenatore Marco Bergna:”Ora la squadra spera in una vittoria sabato prossimo (2 febbraio),  in trasferta a Treviso.
E’ una vittoria necessaria se si vuole pensare ai play off e sollevare il morale dei ragazzi in vista del Trofeo Cip- OffCar”.

Briantea84.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.