Mondello (PA): spiaggia negata ai disabili

I servizi per rendere accessibile ai disabili la spiaggia e il mare di Mondello, la nota località balneare di Palermo, non sono ancora partiti e non si sa se, per quest’anno, partiranno.
L’incertezza è dettata dal fatto che, come accade ogni anno, si attendono i finanziamenti dal Comune. Nel lido di Mondello manca ancora la pedana e si attendono le carrozzine apposite per muoversi in acqua e sulla spiaggia.
A denunciare questi disservizi sono stati in tanti. “Anche noi abbiamo il diritto di potere andare in spiaggia, se non avessi l’aiuto dei miei figli – lamenta Anna Morgano – sarebbe impossibile raggiungere il mare, ancora la pedana non è stata montata e il servizio non è partito”. La lamentela è arrivata anche da una turista milanese che, in vacanza con il marito disabile, ha detto: “Il mare lo possiamo solo guardare da lontano. E’ assurdo che questi servizi non siano garantiti”.

L’associazione che da quasi tre anni, gestisce il servizio, è pronta a partire. “Già abbiamo presentato il progetto al comune, adesso aspettiamo i finanziamenti – sottolinea Stefano La Corte, presidente dell’associazione Orizzonti Futuri – . Il lido è curato dai volontari e i finanziamenti servono soltanto per la pedana e le sedie adeguate alla spiaggia”.
Secondo quanto riferisce però l’amministrazione comunale “la mancanza dell’approvazione del bilancio fa sì che i progetti non vadano in porto”. Sembra prospettarsi, quindi, una stagione difficile per i disabili di Palermo a cui verrà negato l’accesso al mare. Questi ultimi potranno fare leva, per il momento, soltanto alla sensibilità dei volontari e al senso civico dei cittadini palermitani.

FONTE:
SuperAbile.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.