Da Iesi a Roma: Alessio Guerri contro la sclerosi multipla

Maratona Jesi-Roma: i 300 km di Alessio Guerri contro la sclerosi multipla. Accanto all’Aism


ROMA – Trecento km di corsa per dimostrare che la battaglia contro la sclerosi multipla si può vincere: questo è lo spirito che anima la grande impresa sportiva di Alessio Guerri giovane ragazzo di 27 anni affetto da sclerosi multipla che partirà da Jesi stasera, 22 agosto, alle ore 19 per arrivare a Roma domenica 24 agosto alle ore 10.
Alessio vuole lanciare un messaggio di positività soprattutto a tutti quei giovani che costituiscono la fascia maggiormente colpita dalla sclerosi multipla, un messaggio di speranza ma anche di lotta. Dal quel giorno di 5 anni fa in cui ad Alessio venne diagnosticata la patologia a seguito di un ricovero per un grave incidente, non ha mai smesso di lottare e di pensare che con la tenacia e la forza si possono superare tutti gli ostacoli, senza mai scoraggiarsi e soprattutto senza chiudersi al mondo ma continuando a sognare , progettare e ad amare.

Proprio questa sua forza lo ha spinto ad avvicinarsi alla corsa ottenendo da subito grandi risultati come il 4200° posto su 37.800 partecipanti alla maratona di New York nel 2006, maratona che lo aspetterà anche questa’anno ma prima c’è un impresa più importante da portare a termine: la maratona in solitaria Jesi – Roma in cui Alessio cercherà di percorre i 300km che lo separano dalla capitale in 36 ore di corsa, 36 ore di tenacia e di lotta per diffondere un grande messaggio di speranza.Accanto a lui l’Aism – Associazione italiana Sclerosi multipla – che dal 1968 è l’organizzazione che in Italia interviene a 360° gradi sulla sclerosi multipla promuovendo ed erogando servizi socio-assistenziali sul territorio nazionale alle oltre 54.000 persone con sclerosi multipla, rappresentando e affermando i diritti delle persone con SM e finanziando attraverso la Fism(Fondazione Italiana Sclerosi Multipla) il 70% della ricerca scientifica sulla patologia in Italia.Ad oggi ancora non sono state identificate le cause della sclerosi multipla una delle patologie più gravi del sistema nervoso centrale, cronica, invalidante e imprevedibile. Colpisce soprattutto i giovani – tra i 20 e 30 anni – e le donne. Per questo l’AISM insieme ai suoi ricercatori e volontari ogni giorno combatte la sua battaglia per un mondo libero dalla sclerosi multipla.E proprio grazie ad Alessio un nuovo e importante passo verso il raggiungimento di questo obiettivo verrà compiuto.
Alessio Guerri terminerà la sua importante impresa sportiva a Roma domenica 24 agosto, sarà accompagnato per gli ultimi 10 km dalla Podistica della Solidarietà ed insieme arriveranno alle ore 10.00 presso il Colosseo dove li attenderà il comitato d’accoglienza dell’Aism.

FONTE

SuperAbile.it

2 pensieri su “Da Iesi a Roma: Alessio Guerri contro la sclerosi multipla

  1. Alessio Guerri è un grande.
    Lo conobbi 5 anni fa per caso sul treno Fabriano-Terni-Roma (che si era guastato per ore) insieme ad un chitarrista e ad una ragazza che faceva Medicina a Perugia ed è incredibile con quanta tranquillità disse sorridendo “Ho la sclerosi multipla”.
    Sull’argomento ci si è arrivati per caso, non è certo un tipo che vuole pietismo.
    All’epoca aveva capelli lunghi quasi rasta.

    Non sapevo che cosa facesse….erano 5 anni che non sapevo niente…

    Mi fa piacere vederlo così pimpante

  2. Frequentavamo la stessa classe al 1° ITIS, non lo vedo da 7 forse 8 anni, girando per il web sono usciti fuori articoli della sua impresa…
    Se leggerai questo post ti faccio tanti tanti complimeti e sono sicuro che ne uscirai presto grazie alla tua straordinaria forza d’animo.

    Un vecchio amico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.