L’Inail contribuisce con 50 milioni al Progetto per l’Abbattimento delle Barriere Architettoniche nelle Scuole

L’Inail ha sbloccato 50 milioni di euro, dei 100 previsti per il triennio 2007-2009, per adeguare gli edifici scolastici alle disposizioni in tema di sicurezza, igiene e abbattimento delle barriere architettoniche. “E’ un’iniziativa di grande rilevanza – ha commentato il neo-presidente di Inail, Marco Fabio Sartori – soprattutto alla luce dei recenti eventi tragici come quello del crollo del liceo di Rivoli”.

Quasi 80 milioni per gli investimenti in sanità, riduzione dei premi dovuti dalle aziende artigiane e 50 milioni per la messa in sicurezza degli edifici scolastici. Previsto anche il recepimento degli articoli della legge finanziaria che prevedono la riduzione dei premi assicurativi per gli artigiani. Tali disposizioni prevedono la riduzione dei premi dovuti dalle aziende artigiane da riconoscere prioritariamente alle aziende che abbiano effettuato interventi prevenzionali nell’ambito di piani pluriennali concordati tra le parti sociali e che non abbiano denunciato infortuni nell’ultimo biennio.La presidenza Sartori punterà anche sui progetti di adeguamento degli edifici scolastici alle disposizioni in materia di sicurezza e igiene del lavoro.

Tariffe ridotte per l’artigianato. La riduzione dei premi assicurativi per gli artigiani si inserisce nell’ambito dei commi 780 e 781 dell’articolo 1 della Finanziaria 2007. Le disposizioni della legge prevedono il riconoscimento di uno sgravio dei premi (a partire dal 1° gennaio 2008) a favore di quelle aziende che hanno effettuato interventi prevenzionali nell’ambito di piani pluriennali concordati tra le parti sociali e che – in regola con gli adempimenti contributivi e con le disposizioni del Testo unico sulla sicurezza – non hanno denunciato infortuni nell’ultimo biennio. Secondo Sartori “si tratta di un provvedimento che riconosce al settore artigiano l’importanza che riveste nel tessuto economico-produttivo del Paese”.

Investimenti in edilizia sanitaria. Ammonta a 65.200.000 euro e a 13.650.000 euro (esclusi gli oneri fiscali) gli stanziamenti promossi dall’INAIL per l’acquisto in forma diretta rispettivamente degli immobili di Cona (Ferrara) e Padova (già ricompresi nei piani deliberati dal Consiglio d’Amministrazione dell’Ente nel 2005) da adibire al settore sanitario.

Messa in sicurezza delle scuole. Cinquanta milioni di euro, infine, sono stati deliberati da Sartori per il finanziamento di progetti per l’adeguamento di edifici scolastici  e l’abbattimento delle barriere architettoniche (come previsto dall’articolo 1, comma 626, della legge finanziaria 2007). L’entità delle risorse da destinare all’iniziativa per il triennio 2007-2009 era già stata determinata dal Consiglio di indirizzo e vigilanza dell’INAIL in 100 milioni di euro, 30 milioni dei quali per l’anno 2007.

L’INAIL ha deliberato, dunque, la prosecuzione dell’iniziativa, disponendo che le graduatorie del 2008 saranno utilizzate anche per l’erogazione della terza annualità del finanziamento, fino a concorrenza dei 20 milioni di euro previsti per l’anno 2009, ad esaurimento dell’importo complessivo per il triennio. Destinatari del finanziamento sono Enti locali proprietari di edifici scolastici pubblici di istruzione secondaria di primo e secondo grado. “Si tratta di un’iniziativa di grande rilevanza”, ha commentato Sartori, “soprattutto alla luce dei recenti eventi tragici come quello del crollo del liceo di Rivoli”.

FONTE:

Superabile.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.