A Pescara nasce “l’Asilo dei Nonni” , un Servizio per i Malati di Alzheimer

Malattia di AlzheimerSi chiama “L’asilo dei nonni” il nuovo servizio attivo presso la sede del quartiere Castellamare, in viale Bovio, a Pescara. Un servizio nato per dare sollievo alle famiglie che hanno in casa un anziano non più autonomo nella gestione della vita quotidiana a causa del morbo di Alzheimer o di patologie simili. Malattie che portano le persone a gestire con difficoltà anche le più semplici azioni della vita domestica e le relazioni con gli altri. L’asilo dei nonni, nato su un progetto dell’associazione “Alzheimer Café”, con il sostegno dell’Intercral Abruzzo, vuole essere una sorta di centro di ritrovo e accoglienza che permette di conciliare il bisogno di assistenza, stimolo e intrattenimento che questa tipologia di persone richiede con le esigenze di organizzazione di vita di familiari e figli, sui quali solitamente si ripercuote la responsabilità della cura dei genitori.

Il progetto dell’asilo rispecchia la filosofia dell’associazione: lasciare, per quanto possibile, l’anziano nella sua famiglia, non allontanarlo dai suoi cari e della sue cose. Da qui l’idea di accogliere i nonni durante il giorno in una delle sale della sede del quartiere, dove, ogni giorno, dalle 8.30 alle 13.00 sarà possibile accompagnare gli anziani. Personale professionale, composto da psicologi, assistenti sociali e volontari adeguatamente formati, faranno loro compagnia, e proporranno diverse attività, che andranno da quelle medico-riabilitative a quelle ricreative e manuali (pittura, lavorazione della creta, ecc.) adatte a stimolare la creatività e a ristabilire un rapporto con gli altri.

Per maggiori informazioni sul costo del servizio contattare la dottoressa Patrizia Castiglione al  347 2986921

FONTE:

SuperAbile.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.