Secondo la Cassazione le Aziende non hanno l’obbligo ad Assumere i Disabili

DisabileLe aziende non hanno piu’ l’obbligo tassativo di assumere un disabile. Lo sottolinea la Cassazione secondo la quale la norma, nell’ottica di considerare l’invalido una “risorsa” per l’azienda e non un “peso”, e’ tesa a fare si’ che la collocazione di un diversamente abile nell’organizzazione aziendale “sia utile all’impresa e che nello stesso tempo, per consentire l’espletamento delle mansioni per le quali il lavoratore e’ stato assunto, non si traduca in una lesione della sua professionalita’ e dignita'”.

Di conseguenza, chiarisce la Suprema Corte, “il datore di lavoro puo’ legittimamente rifiutare l’assunzione non soltanto di un lavoratore” disabile “con qualifica diversa, ma anche di un lavoratore con qualifica ‘simile’ a quella richiesta, in mancanza di un suo previo addestramento o tirocinio da svolgere secondo le modalita’ previste dall’art. 12 della legge 68 del 1999” che regola appunto la materia del diritto al lavoro dei disabili.

FONTE:

EuropaDeiDisabili.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.