Messina: Dal 1 al 5 Aprile 2009 si svolgeranno i Campionati Italiani di Tennistavolo per Disabili

tennistavoloOrganizzati dal Delegato Provinciale del C.I.P l’avvocato Fabio Chillemi in collaborazione con l’A.S.D. EUREKA si svolgeranno dall’1 al 5 Aprile 2009 al PalaRescifina di Messina i Campionati Italiani di Tennistavolo per disabili. Il C.I.P. (Comitato Italiano Paralimpico) che è l’Ente deputato dalla Legge N° 189 del 15.7.2003 e dal D.P.C.M. dell’8.4.2004 per l’organizzazione dell’attività sportiva per gli individui portatori di tutte le disabilità (temporanee o permanenti) ha scelto per la prima volta la città di Messina come sede dell’importante evento per premiare l’ottimo lavoro del messinese Alessandro Arcigli, Commissario Tecnico della Nazionale di Tennistavolo che alle Paralimpiadi di Pechino ha conquistato 2 Argenti ed 1 Bronzo e che proprio nei giorni scorsi è stato riconfermato all guida della nazionale.

Alla manifestazione parteciperanno oltre 100 atleti disabili ed è prevista la presenza tra gli altri della vicecampionessa olimpica ed europea Valeria Zorzetto; delle campionesse Europee e vicecampionesse Olimpiche e Mondiali Federica Cudia di Mazara del Vallo, Pamela Pezzato di Pordenone, Clara Podda di Roma e Michela Brunelli di Verona; delle terze classificate alle Olimpiadi ed ai Mondiali Marisa Nardelli di Firenze e Patrizia Saccà di Torino; dei pluricampioni Italiani Fabrizio Bove di Frosinone; Nicola Molitierno di Napoli; Giuseppe Vella di Agrigento; Marco Pizzurro di Palermo; Raimondo Alecci di Catania; Carmelo Sofia di Giardini Naxos; Julius Lampacher di Bolzano e del Campione d’Italia Giovanile Emanuele Carini di Palermo.

Nel corso della manifestazione il Dipartimento Nazionale del Tennistavolo per Disabili terrà l’annuale riunione tecnica coordinata dal C.T. Alessandro Arcigli ed alla presenza del Presidente Nazionale Paolo Puglisi, del viceallenatore Donato Gallo di Napoli e dai tecnici Antonio Simeone di Vicenza; Luigi Sciannameo di Firenze; Fabio Angiolella di Roma; Marzia Bucca di Palermo; Salvatore La Rosa di Riposto; Ettore Malorgio di Trieste; Patrizia Saccà di Torino; Gianni Bruttomesso di Vicenza.

Gli atleti con disabilità fisica (e quindi con esiti di lesione del midollo spinale; esiti di paralisi cerebrale infantile; esiti di amputazione a carico degli arti; esiti di poliomielite) saranno divisi in dieci distinte categorie a seconda della tipologia di disabilità (5 per gli atleti in carrozzina e 5 per gli atleti in piedi) e disputeranno le gare di Singolare, Doppio e squadre. Una categoria a parte sarà riservata agli Under 23 ed assegnerà il titolo di Campione d’Italia Giovanile. Giudice Arbitro della manifestazione sarà il messinese Francesco Nuzzo. Già arbitro alle Paralimpiadi di Pechino 2008.

Il programma della Manifestazione:

1.4.2009 Arrivo atleti e visite mediche di classificazione
2.4.2009 ore 10,00 Inizio Gare a Squadre
3.4.2009 ore 10,00 Inizio Gare di Singolare Open (senza distinzione di tipologia di disabilità)
3.4.2009 ore 15,00 Inizio Gare di Doppio Open (senza distinzione di tipologia di disabilità)
3.4.2009 ore 17,00 Inizio Gare di Singolare Giovanile (senza distinzione di tipologia di disabilità)
4.4.2009 ore 10,00 Inizio Gare di Singolare di Categoria (con distinzione di tipologia di disabilità)
4.4.2009 ore 20,00 Premiazione
5.4.2009 ore 10,00 Partenza degli atleti

FONTE:

MessinaSportiva.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.