In Provincia di Benevento è stata attivata la “Navettamica” per il Servizio Gratuito ai Disabili

Mini BusSi chiama “Navettamica” il servizio gratuito che da oggi la Provincia di Benevento ha reso attivo per il trasporto di quanti sono affetti da disabilità motoria. Componendo il numero verde 800 98 51 60, attivo dalle 9.00 alle 18.00 di tutti i giorni feriali, gli interessati potranno prenotare, entro le 48 ore precedenti, la corsa di un pulmino, attrezzato secondo i loro bisogni, presso i centri di riabilitazione dell’area sud ovest del Sannio . “Navettamica”, che ha carattere sperimentale ed è a totale carico del Bilancio della Provincia, verrà esteso ad altre aree del Sannio, probabilmente già entro il prossimo mese di novembre, dopo aver acquisito i dati del primo utilizzo. Alla presentazione, avvenuta alla Rocca dei Rettori, erano presenti: il presidente della Provincia, Aniello Cimitile; l’assessore provinciale ai trasporti, Gianvito Bello, e Luca Mazzone, titolare della “Mazzone turismo” affidataria del servizio.

«“Navettamica” è una piccola cosa – ha detto Cimitile: ma, ha aggiunto il presidente, noi contiamo che dal suo successo, a cascata, verranno fuori tante altre piccole cose per offrire una migliore qualità della vita a chi non ha la fortuna di potersi muovere in autonomia. Tutti gli assessori provinciali – ha concluso Cimitile – dovranno presentare proposte concrete da iscrivere in Bilancio per interventi a favore dei disabili». L’assessore Bello ha detto che le politiche della Provincia per il Trasporto Pubblico Locale (TPL) contemplano interventi ad ampio raggio in quanto il servizio attualmente versa in condizioni critiche. L’avvio della revisione del Piano provinciale dei trasporti; il completamento dell’istruttoria per l’indizione della gara per il gestore unico dei servizi di TPL; la sottoscrizione del Contratto per la mobilità urbana per rilanciare il “peso” specifico ed il ruolo della Stazione centrale ferroviaria di Benevento; l’istituzione dell’Osservatorio provinciale dei trasporti sono iniziative che cercano di colmare le deficienze attuali – ha detto l’assessore. «Ora, lanciamo un’iniziativa di elevato valore sociale – ha proseguito Bello: e contiamo di estenderla quanto su tutto il territorio del Sannio». Nel Bilancio della Provincia, ha spiegato Bello, sono state accantonate risorse finanziarie per la realizzazione di infrastrutture di supporto (pensiline, paline etc.) finalizzate ad un trasporto più efficiente e funzionale, ma anche per avviare il servizio gratuito a chiamata “porta a porta” per gli utenti affetti da disabilità motoria.

Per i primi tempi, ha continuato Bello, il servizio è limitato all’area Sud Ovest del Sannio (con capisaldi: Sant’Agata de’ Goti, Moiano, Airola, Bucciano, Montesarchio, Benevento): esso consiste nel trasporto presso i centri di riabilitazione siti nell’area indicati di quanti hanno necessità di accedere alle cure e alle terapie che colà vengono erogate. L’assessore si è detto ragionevolmente certo di poter abbracciare con “Navettamica” tutto il territorio sannita quanto prima. Luca Mazzone ha detto che la sua Azienda è orgogliosa di poter offrire un servizio per chi versa in condizioni di disabilità. I mezzi meccanici mobilitati allo scopo saranno dotati delle tecnologie idonee a garantire comfort e facilità di accesso – ha spiegato Mazzone; ma noi abbiamo messo a disposizione anche operatori per il call center al fine di raccogliere le prenotazioni attraverso il numero verde 800 98 51 60 che è sempre presidiato dalle 9.00 alle 18.00 nei giorni lavorativi. Ormai da decenni, ha proseguito l’imprenditore, la Mazzone Turismo offre un servizio di autonoleggio con conducente, erogando un servizio di trasporto sicuro, puntuale, professionale e confortevole. “Navettamica” è un minibus Mercedes Benz Sprinter di 8 posti, nuovo di fabbrica, rientrante nella categoria CEE Euro 4, allestito con pedana di sollevamento automatica a 2 bracci, tetto alto, climatizzatore, lettore MP3, cristalli atermici, indicatore della temperatura esterna, airbag, ABS. Il minibus sarà condotto da autisti professionisti qualificati, di fiducia e discreti, legati contrattualmente all’azienda e riconoscibili da un’elegante divisa blu.

FONTE:

IlSannita.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.