Una palestra scolastica su cinque non è accessibile dai disabili.

Barriere ArchitettonicheDa una recente indagine di Cittadinanzattiva (un movimento di partecipazione civica, nato nel 1978 con il nome di Movimento federativo democratico, che opera in Italia e in Europa per la promozione e la tutela dei diritti dei cittadini e dei consumatori), nell’ambito del progetto Obiettivo barriere (www.obiettivobarriere.it), emerge infatti che, nonostante il numero degli studenti disabili abbia ormai superato la soglia dei 150mila, una palestra su cinque non è accessibile.
Barriere architettoniche di vario tipo, assenza di ascensori o di scivolo per le scale che collegano il locale destinato all’attività sportiva che non si trova sullo stesso piano delle aule.
Il 90%, ossia la quasi totalità, non ha attrezzature specifiche per portatori di handicap.
Il 13% presenta una pavimentazione sconnessa o danneggiata, con gravi ostacoli per il percorso di studenti con difficoltà deambulatorie o disabilità sensoriali. In una palestra su quattro (23%) non è presente lo spogliatoio.
Teresa Petrangolini, segretario generale di Cittadinanzattiva, ha dichiarato di essere ben lontani dal garantire l’integrazione nella pratica sportiva degli alunni, disabili e che l’Italia, anche rispetto ad altri paesi europei, ha optato per una scelta precisa, quella della piena integrazione dei portatori di handicap nelle scuole statali. Petrangolini ha poi aggiunto che tutto resta solo sulla carta. La realtà è ben diversa, perché si considerano ancora oggi le barriere architettoniche nelle scuole come “barriere fuorilegge”. L’organizzazione chiede al Ministero che il progetto rientri in un impegno più generale per la messa a norma delle strutture scolastiche e per il rispetto dei requisiti di accessibilità, cosa che non sempre purtroppo è tenuta nella giusta considerazione.
Cittadinanzattiva sta realizzando un monitoraggio sull’accessibilità degli impianti sportivi pubblici nei capoluoghi di provincia i cui risultati saranno pubblicati in una Guida che sarà disponibile sul sito www.obiettivobarriere.it.

WWW.CITTADINANAZATTIVA.IT

Un pensiero su “Una palestra scolastica su cinque non è accessibile dai disabili.

  1. sono un Architetto che si occupa di accessibilità, in particolar modo negli impianti sportivi. Pertanto sono interessato a informazion, suggerimenti, progetti, schemi tipo di accessibilità. grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.