Basket A1: In cerca di una vittoria scaccia-crisi in 16 Gennaio a Sassari

DSC_9414_smallL’Aurora Ugf non arriva nella sua forma migliore al suo ritorno sul parquet di casa. Sabato 16 gennaio è attesa Sassari, per una partita che potrebbe rappresentare il punto di svolta per i canturini, animati da una legittima voglia di riscatto dopo quattro turni andati a vuoto.

Ma la formazione allenata da Marco Bergna deve fare i conti innanzitutto con l’influenza: ben tre elementi del quintetto titolare sono fermi a letto e gli allenamenti settimanali si stanno svolgendo a ranghi ridotti. Al virus dilagante, si aggiunge l’assenza di Mattia Sala, operato al femore rotto e costretto a una convalescenza che durerà almeno quattro mesi.

“Dobbiamo recuperare il più possibile per sabato – è la preoccupazione del coach brianzolo – perché dopo quattro sconfitte dobbiamo trovare la via della risalita e tornare la squadra che eravamo prima. La differenza tra noi e gli altri squadroni del campionato è che, sulla lunga distanza, le formazioni più mature ed esperte non risentono della pressione, anzi crescono, mentre i nostri giovani subiscono molto di più la tensione di questo torneo impegnativo”.

Sassari è una delle squadre in crescita: è reduce da una vittoria galvanizzante nel derby isolano contro Porto Torres (79-57) ed è risalita a quota 8 punti, al apri con Cagliari. Un’affermazione contro l’Aurora Ugf rappresenterebbe l’aggancio dei canturini in classifica. A fare la differenza, rispetto alla partita di andata, c’è Sanz Londono Nelson, il coach dei sardi, che nell’ultimo match è entrato in campo realizzando ben 21 punti.

“Rispetto all’andata Sassari è sicuramente più forte – ha confermato Morteza Garibloo, pivot iraniano dell’Aurora Ugf -. Nelson è un giocatore non molto veloce ma alto e con tanti punti nelle mani; è un mancino molto preciso che può mettere in difficoltà la nostra difesa”.

L’appuntamento è sabato 16 alle ore 20.30 al Palasport di Seveso. Continua il concorso “Vinci con noi” che al termine del campionato, ovvero tra tre mesi, mette in palio una fiammante Peugeot 107 del valore di oltre 10 mila euro. Tutti gli spettatori che assisteranno alla gara di sabato, riceveranno i bollini per partecipare all’estrazione dei numerosi premi in palio, tra cui viaggi di una settimana in Tunisia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.