A Reggio il 12-13 Ottobre sosterà un’ambulatorio mobile per visite gratuite della vista

Il prossimo appuntamento è a Novellara, in corso Garibaldi, poi seguiranno le piazze di Reggiolo, Guastalla, Gualtieri. A Reggio il camper tornerà martedì 12 e mercoledì 13 ottobre, sempre in piazza Prampolini. Giovedì, venerdì, sabato e domenica si sposterà a Casalgrande, Bagnolo, Rubiera e Correggio. Le visite sono gratuite, anonime e svolte da medici specialisti. Laddove venissero riscontrati problemi agli occhi o difetti visivi, il medico oculista indirizzerà i pazienti verso l’ospedale.

Sul camper viene anche distribuito materiale informativo sulla prevenzione delle malattie oculari e, nell’occasione, vengono raccolti occhiali da vista usati da destinare alle popolazioni del Terzo Mondo. Una iniziativa giunta al suo secondo anno che vede impegnata in prima linea l’associazione reggiana che conta un migliaio di iscritti. Una organizzazione morale quella dell’Unione italiana ciechi e ipovedenti che ha come unica finalità l’integrazione sociale dei non vedenti. L’iniziativa di screenig svolta nelle piazze è parte di un più ampio progetto di prevenzione della cecità che l’associazione ha intrapreso già da alcune settimane e che proseguirà fino a fine novembre presso l’ambulatorio oculistico che ha sede in corso Garibaldi, a Reggio. Un ringraziamento l’associazione lo esprime agli oculisti che in modo del tutto volontario prestano il loro servizio presso i due ambulatori per l’effettuazione delle visite.

FONTE:

ViaEmiliaNet.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.