Agnese Ginocchio: Solidarietà ai disabili del centro Simona Carratù di Aversa (CE)

La cantautrice per la Pace Agnese Ginocchio, premiata dall’ Unicef per il suo impegno di pace, intervenendo sul blog del presidente Sandro De Franciscis, lancia il suo messaggio di solidarietà ai disabili del centro Simona Carratù, chiedendo un intervento tempestivo e risolutivo del problema: “La mia più totale e profonda solidarietà ai disabili del centro di Aversa.
Carissimo Presidente Sandro, non dimentichiamo che questa gente, sono nostri fratelli, nostro prossimo e parte della nostra stessa vita.
Pace significa rispettare ed amare il prossimo come se stessi. Noi società civile e voi istituzioni dobbiamo camminare insieme per realizzare il bene comune. Solidarietà significa avere un occhio vicino ed uno lontano.
Lontano sicuramente per i nostri in missione solidale a Nassirya, ma nel contempo non dimentichiamo quelli vicini, accanto a noi, quelli che in questo momento ci stanno chiedendo aiuto! Il loro disagio ed il loro urlo inascoltato di dolore deve essere anche il nostro.
Compatire le infermità dell\’ umanità, sostenersi a vicenda: questo significa costruire Pace e Solidarietà nel mondo. Caserta e tutta provincia di terra di lavoro deve rinascere e rinascerà solo nella misura in cui noi riusciremo a restituire la speranza e a dare le nostre mani perchè a questi fratelli più piccoli e disagiati di noi, gli sia restituito coraggio e fiducia nella vita.
Ma perchè ciò si attui è essenziale riconoscere e restituire loro diritti, giustizia, spazi e sicurezza. Globalizziamo la Solidarietà dunque! Le istituzioni ascoltino la loro voce e si attivino per risolvere tempestivamente il problema.Coraggio resistete, siamo con voi, la Pace è con voi!”

WWW.AGNESEGINOCCHIO.IT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.