Parte il 1 Maggio la Giugliano Marathon, per correre in favore della ricerca sulla distrofia muscolare.

Logo HandicapE’ questo, in breve, il leit motiv che caratterizzerà la Giugliano Marathon 2005, organizzata da un “cartello” di gruppi ed associazioni (Asd Atletica Villaricca, cooperativa sociale Campo degli Osci, World Solution e Salto nel Buio) che operano tra il sociale, il volontariato e lo sport , d’intesa con l’Assessorato allo Sport del Comune di Giugliano in Campania.
Una vera e propria gara podistica di rilievo regionale nella terzo città della Campania .
Il tutto con un obiettivo ben preciso, come sottolinea Giuseppe Ferrara, uno dei dirigenti della kermesse: “Vogliamo offrire un importante momento di aggregazione sociale e sportiva.
Oltre ad essere, anche e soprattutto, un’occasione importante per veicolare in maniera diretta ed efficace, messaggi sociali come quello dell’educazione allo sport , e trasmettere valori di legalità e di solidarietà”.
Collateralmente alla gara degli atleti FIDAL , è stata per questo prevista , una competizione per atleti “diversamente abili”, ed anche una gara non competitiva a cui sono state invitate tutte le scolaresche dei Comuni a Nord di Napoli.
Aderendo ad una richiesta dell’assessore allo Sport, Tommaso Gabriele, il comitato Giugliano Marathon 2005 ha deciso di destinare 1 euro per ogni atleta iscritto alla gara competitiva, all’Associazione per la Lotta alla Distrofia Muscolare.
La kermesse sta avendo, una vasta eco regionale, sia per la concomitanza con una giornata di festa, sia per il grande interesse che negli ultimi tempi riesce a suscitare la pratica del podismo e le gare agonistiche di questo sport.
“In verità”, sottolineano gli organizzatori” la manifestazione è stata organizzata in maniera tale da coinvolgere un pò tutti , non solo gli atleti agonisti ma anche e soprattutto, gli atleti della Domenica, la gente comune”.
I premi in denaro che sono stati previsti dal Comune e l’inserimento della gara agonistica nel calendario valido per i campionati regionali della FIDAL fanno prevedere la partecipazione di ben oltre mille atleti provenienti da tutta la Campania alla gara competitiva, e di altrettanti ragazzi che parteciperanno alla gara non competitiva.Il raduno degli atleti è previsto nello stadio comunale “A. De Cristofaro” di Giugliano alle ore 8,00 per il ritiro dei pettorali.
Alle ore 9,00 ci sarà la partenza della gara competitiva degli atleti diversamente abili che si snodera per le strade del centro storico e con l’arrivo all’interno dello stadio comunale.Alle ore 9,15 ci sarà la partenza della gara competitiva degli atleti della FIDAL che seguirà lo stesso percorso.Alle 9,30 ci sarà la partenza della gara non competitiva .Lungo tutto il percorso ci sarà l’assistenza dei vigili urbani, polizia e carabinieri che manterranno il tratto del percorso di gara completamente chiuso al traffico veicolare.
L’assistenza di circa 40 boy scout’s sarà necessaria per assistere gli atleti nei ristori intermedi.
Durante la premiazione degli atleti, è prevista l’esibizione della Fanfara dei Carabinieri.

WWW.CASERTANEWS.IT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.