Per la prima volta un ipo-vedente parteciperà ad una prova del Campionato Mondiale Rally.

Campionato Mondiale RallyDopo aver fatto l’apripista in numerose manifestazioni, compresa la scorsa edizione del Rally Sardinia, Cozzula quest’anno si presenta al via in qualità di navigatore per la squadra del M.I.T.E., acronimo di Mit Insieme Together Ensemble, organizzazione con base logistica a Brescia che combatte per permettere ai diversamente abili di partecipare alle gare automobilistiche utilizzando la licenza CSAI ”H” per Navigatori.
Ipo-vedente dalla nascita Francesco Cozzula ha esordito, partecipando per la prima volta ad una gara automobilistica, lo scorso 16 gennaio al Rally del Sole, gara nazionale che si è svolta nelle campagne ogliastrine, arrivando tra l’altro dodicesimo assoluto. Questo risultato è il frutto del lavoro di squadra dei giovani ragazzi del progetto M.I.T.E. Sardegna che, da due anni svolgono con entusiasmo e dedizione questo nobile lavoro, per permettere a persone diversamente abili di godere appieno delle gioie della vita. La squadra potrà contare sull’esperienza del driver italiano Fabio Frisiero, terzo classificato tra le vetture di gruppo N allo scorso Rally di Svezia, e sulle modifiche apportate ad hoc alla Subaru Impreza STI, che permetteranno all’equipaggio di portare a termine un progetto così importante e ricco di significato, nato nel 2001 dall’iniziativa di Gilberto Pozza e Bruno Ferrari. Il 6 Aprile si svolgeranno in provincia di Treviso ulteriori test per provare le soluzioni tecniche apportate, come l’ingrandimento del radar da A5 a A3. A sei giorni dalla chiusura delle iscrizioni, l’organizzazione della gara potrà contare un altro equipaggio di primo piano come Frisiero-Cozzula.

WWW.RACINGWORLD.IT
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.