Knowledge Management e propriet? intellettuale. Quali opportunit? per il settore no-profit

Il tema sar? al centro del convegno “Knowledge Management e propriet? intellettuale. Quali opportunit? per il settore no-profit”, venerd? 5 ottobre dalle 9 alle 13 all’Auditorium di Assolombarda via Pantano 9 a Milano

La propriet? intellettuale ? un furto? Se lo chiede una parte significativa del terzo settore milanese, nel corso del convegno “Knowledge Management e propriet? intellettuale. Quali opportunit? per il settore no-profit” che si terr? venerd? 5 ottobre dalle ore 9 alle 13 all’Auditorium di Assolombarda via Pantano 9 a Milano.
Al termine di un percorso comune sviluppato nel corso di tre anni all’interno del progetto Equal Agenzia di Cittadinanza: sviluppo territoriale del welfare di responsabilit?, Associazione La Nostra Famiglia, Casa della Carit?, Caritas Ambrosiana, Consorzio Farsi Prossimo e altre significative realt? del no-profit attive nel territorio milanese hanno scelto di affrontare un tema tab? per il mondo del terzo settore: i brevetti della conoscenza.
Le associazioni no-profit tendono, infatti, a considerare la propriet? intellettuale come uno strumento malvagio, normalmente usato da chi fa profitto per ottenere ancora maggiore profitto. Proprio in virt? di questa sorta di purezza ideologica, rinunciano ad avvalersene, ma allo stesso tempo si espongono al rischio che il loro know-how sia utilizzato per altri scopi o diventi patrimonio di chi proprio con quelle idee fa lauti guadagni. Il caso Telethon, che sar? illustrato nel corso del convegno, rappresenta un esempio emblematico. L’organizzazione ha scelto di ricorrere ai brevetti proprio per impedire che i farmaci e le terapie sviluppati con i soldi dei donatori fossero sfruttati commercialmente da aziende profit. In questo caso il copyright ? stato usato non a fini rivendicativi ma, al contrario, proprio per garantire la ricaduta sociale dell’investimento.
Quale senso va dunque attribuito oggi al concetto di propriet? intellettuale? Da chi e da che cosa deve essere difesa? Per quale scopo possono essere utilizzati gli strumenti legali esistenti anche da chi non ha scelto come propria missione il profitto?
Nel corso della mattinata ne parleranno esponenti del terzo settore, del mondo della ricerca e delle imprese.

Ufficio Stampa? Ass. “La Nostra Famiglia” – I.R.C.C.S. “E.Medea”
Via don Luigi Monza, 20 ? -?? 23842 – Bosisio Parini? (Lc)?
Tel. /Fax? n 031.877.384
http: //www.emedea.it? – www.lanostrafamiglia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.