Inaugurato un Nuovo Centro di Riabilitazione a Chioggia

Palestra Riabilitazione«Non è stato semplice coinvolgere tutti gli enti interessati e nemmeno facile dal punto di vista finanziario, ma alla fine siamo riusciti ad aprire questo Centro di Riabilitazione». Lo dichiarano con orgoglio i responsabili della UILDM di Chioggia (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare), in provincia di Venezia, dopo l’inaugurazione, felicemente avvenuta nel dicembre scorso, di una struttura che si rivelerà senz’altro importante per la città lagunare.

«Questa “storia” – viene spiegato ancora dagli esponenti della UILDM clodiense – parte da lontano, in quanto il progetto risale già al 1999 e ha potuto concretizzarsi solo ora grazie alle sinergie da noi messe in atto con il Comune e con la ASL per la concessione dei locali situati all’interno della ex struttura Croce Rossa – piccolo “polmone verde” della città – e grazie anche al sodalizio con la UILDM di Venezia, che sta portando da noi, in tempi brevi, i necessari livelli di qualità per i trattamenti riabilitativi e il supporto socio-sanitario per gli utenti e le loro famiglie, grazie ad un’esperienza maturata in anni di attività nel Centro Medico di Marghera-Venezia.

Ma a quali utenti si rivolgono i servizi della nuova struttura, che si avvale tra l’altro anche di alcuni particolari e avanzati ausili, quali una cyclette da utilizzare stando in carrozzina, con movimenti servoassistiti di gambe e braccia o una bilancia che consente comodamente di pesare le persone in carrozzina? Con tutte le attività a pieno regime, si tratterà di circa cinquanta persone con patologie prevalentemente neuromotorie, «le quali – sottolineano i promotori dell’iniziativa – non godevano di alcun tipo di trattamento riabilitativo sul nostro territorio, dovendo quindi eventualmente sottoporsi a trasferte di centinaia di chilometri settimanali».

Per ulteriori informazioni: UILDM Chioggia, tel. 346 3055937 – 346 3056270, uildmchioggia@yahoo.it.

Superando.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.