Il Comune di Viareggio ha aperto nel Parco di Migliarino San Rossore un itinerario accessibile ai disabili

Presto il parco di Migliarino San Rossore aprirà a tutti, proprio a tutti. Con uno stanziamento di 160mila euro il comune di Viareggio, in particolare l’assessorato all’ambiente, e l’Ente parco hanno infatti finanziato un percorso per disabili lungo tutta l’area della macchia lucchese. Con la responsabilità del direttore del Parco, Sergio Paglialunga, e la direzione lavori dell’ingegnere Larisa Troiani dell’ufficio ambiente, le operazioni sono state affidate, tramite gara, alla ditta Terra Uomini Ambiente e hanno già preso inizio nell’ultima settimana di gennaio, proseguiranno per un totale di 90 giorni.

Il percorso è stato tracciato in modo che possano fruirne anche i disabili motòri e la realizzazione del sentiero è ideata sulla base di tipologie di costruzione ritenute idonee allo scopo. L’itinerario avrà come principale punto di riferimento il Viale dei Tigli, con partenza davanti all’ingresso della Villa Borbone. Alcuni tratti saranno realizzati con una base di terreno vegetale idoneamente livellata e battuta che ricoprirà rete elettrosaldata ben fissata al terreno, per permettere un buon scorrimento delle ruote delle carrozzelle (evitandone l’affondamento). I tratti con depressioni e diversificazione di livelli saranno realizzati con tavolato in legno opportunamente trattato per la lunga durata; così una carrozzella potrà con agilità attraversare tutto lo snodarsi dell’itinerario. un pontile in legno permetterà inoltre di rendere agibili i segmenti dove sono presenti zone umide, lame o canaletti. Il percorso sarà indicato con specifica segnaletica, che – con cartine, brevi testi, illustrazioni e immagini – descriverà gli ambienti maggiormente rappresentativi e le specie florofaunistiche presenti e rilevanti.

FONTE:

LaNazione.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.