Fashion-able: una sfilata di modelle disabili.

AIAS Bologna onlus (Associazione italiana assistenza spastici)L’iniziativa, che si svolge col patrocinio del Comune e della Provincia di Bologna e dalla Regione Emilia-Romagna, vedrà sfilare sulla passerella 15 modelle, ognuna con un’handicap, che indosseranno i capi dei più noti stilisti italiani.
Tra esse anche due modelle professioniste, ex finalisti di Miss Italia, entrambe sorde dalla nascita.
Durante la serata verranno recitate poesie in Lis, la lingua dei gesti dei sordomuti.
A ridosso della Giornata della Donna, Fashion-able vuole abbattere quella che forse è la barriera più difficile da superare per la gente comune, che ancora vede la persona disabile come asessuata, nella sua pur presente capacità di sedurre e di piacere. Insomma, di essere donna fino in fondo.
I biglietti per assistere alla sfilata saranno prenotabili al numero 338/94.98.642 oppure presso la sede dell’ AIAS Bologna (Associazione Italiana Assistenza agli Spastici) in via Ferrara 32, tel. 051/45.47.27.
Il ricavato dell’iniziativa andrà alla sede bolognese di Aias Onlus, per finanziare il progetto “Esserci”, progetto che mira a offrire opportunità di tempo libero alle persone disabili, per aiutarne la vita di relazione.
La sfilata sarà preceduta, venerdì 3 marzo, dal convegno “La perfezione dell’amore: storie di donne, storie di handicap, storie di vita”, coordinato da Giovanna Franci, dell’Università di Bologna, che si terrà alle 17.30 alla sala dello Zodiaco, in via Zamboni 13.
Il dibattito sarà introdotto dalla proiezione del film di Mirko Locatelli “Crisalidi”, un documentario sulla percezione del corpo e sulle relazioni con gli altri tra adolescenti, disabili e non.

Per informazioni
Aias Onlus
via Ferrara 32, Bologna
tel. 051/45.47.27
www.aiasbo.it
info@aiasbo.it

WWW.BANDIERAGIALLA.IT

Un pensiero su “Fashion-able: una sfilata di modelle disabili.

  1. Sono disabile e amo il settore della moda e infatti ho frequentato una scuola per sarti e stilisti…poi però, sono finita a fare l’impiegata perchè il settore della sartoria è difficile da penetrare…sono felice di sentire che sia stata organizzata una sfilata “così”! COMPLIMENTI P.S. ALTRE NOTIZIE E FOTO IN MERITO ALLA MANIFESTAZIONE…? GRAZIE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.