Fabriano (AN): Dal 31 al 02 Agosto si svolgerà una manifestazione per un turismo accessibile , sensibile e responsabile

DisabileSiamo già a metà estate, quindi nulla di strano se ci interessiamo anche di coloro che ci sono vicini ma di cui spesso ci dimentichiamo. Per acquisita definizione di turismo accessibile si intende “l’insieme di servizi e strutture in grado di permettere a persone con esigenze speciali la fruizione della vacanza e del tempo libero senza ostacoli e difficoltà”. Il turismo accessibile è un diritto spesso disatteso. Infatti le persone con esigenze speciali possono essere gli anziani, le persone con disabilità e le persone con esigenze dietetiche o con problemi di allergie che necessitano di particolari comodità ed agevolazioni per la pratica del viaggiare.

La domanda di turismo accessibile, intesa nella sua più vasta accezione come quella componente turistica che esprime esigenze speciali di comodità ed agevolazioni nei confronti della pratica del viaggiare, è, a tutt’oggi, un campo ancora insufficientemente inesplorato all’interno delle cosiddette discipline turistiche, almeno in ambito europeo. Ma fortunatamente la società è sempre in movimento. Ad esempio a Fabriano, dal 31 luglio al 2 agosto, si terrà la terza edizione di sensoriABILIS – Percorsi dei Sensi e dei Sapori, la manifestazione dedicata al turismo accessibile e alla multisensorialità, l’unica nata con il preciso intento di rendere un territorio, le Marche, la regione più accogliente. L’evento è un progetto dedicato a non vedenti, ipovedenti, non udenti e disabili in genere, ed ha come obiettivo principale quello di educare il territorio alla cultura di un’accoglienza attenta ai diversamente abili, valorizzando tutte le eccellenze della Regione Marche in ambito europeo assicurando un turismo sensibile e responsabile.

Ecco che la tre giorni programmata unirà momenti di riflessione sul tema dell’accoglienza e della disabilità a numerose occasioni di svago: Fabriano si trasformerà in un vero e proprio villaggio turistico, dove ci sarà spazio per la cultura, lo spettacolo, lo sport, e per scoprire le bellezze del territorio. Il tutto con un occhio attento ad un turista ‘speciale’: il progetto sensoriAbilis nasce infatti con lo scopo di sensibilizzare istituzioni, imprenditori e cittadini verso il turismo accessibile, ovvero verso quella forma di turismo che grazie a specifici servizi e strutture mette in condizioni le persone con particolari esigenze di godere di tutti i confort che una vacanza deve offrire. La manifestazione si rivolge anche ad un pubblico più ampio, curioso di sperimentare nuovi percorsi di multisensorialità e sarà quindi un ‘laboratorio del turismo accessibile’, capace di affermare una reale cultura dell’accoglienza. Tutta la città, infatti, diventerà un banco di prova del progetto, perché ospiterà turisti con disabilità di natura fisica, psichica e sensoriale, senza trascurare forme meno evidenti o temporanee di ‘disabilità’, come intolleranze alimentari o difficoltà di movimento legate ad infortuni. Ed è utile qui ricordare anche nuove proposte di vacanza consultabili su vari siti (come ad es. il sito Terredimare.it oppure IncontriColoplast.it) dove sono raccolte conoscenze maturate in vari anni, mettendo a disposizione di tutti uno strumento efficace per pianificare le vacanze.  Luoghi e strutture segnalate non indicano solo criteri quali l’assenza delle barriere architettoniche o la presenza di servizi dedicati esclusivamente alle persone con difficoltà di mobilità, ma anche elementi qualitativi come quel “qualcosa di speciale” che chiunque cerca quando viaggia.

FONTE:
Edilia2000.it

Un pensiero su “Fabriano (AN): Dal 31 al 02 Agosto si svolgerà una manifestazione per un turismo accessibile , sensibile e responsabile

  1. Assotravel Confindustria vi invita a partecipare a questa manifestazione promossa da Confindustria Ancona, sezione Turismo con la collaborazione di Regione Marche, Provincia di Ancona e Comune di Fabriano. Come scritto la città di Fabriano diverrà dal 31 luglio al 2 agosto un banco di prova del progetto, con l’intento di promuovere un’accoglienza attenta al mondo dei disabili e alle loro problematiche. Il programma è ricco di iniziative e si propone di sensibilizzare gli operatori del turismo, e non solo, ad affrontare tali problemi.
    Per magggiori informazioni visitate il sito http://www.sensoriabilis.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.