Da sabato a Foggia le innovazioni per le diverse abilità protagoniste al Festival InnovAbilia

InnovabiliaNuove tecnologie per mobilità, inclusione scolastica e accesso al lavoro, terapie e assistenza, domotica e tempo libero: il mondo delle diverse abilità mobilita a Foggia due padiglioni fieristici, una cinquantina di stand e un palco musicale, per tre giorni densi di convegni, workshop e seminari, tavoli di partenariato, aree tematiche e momenti di spettacolo, all’insegna dello slogan “Idee senza barriere”. Questi i contenuti di InnovAbilia – Festival delle innovazioni per le diverse abilità, in programma dal 5 al 7 dicembre nella Fiera del capoluogo dauno, dove è stato presentato questa mattina, in concomitanza con la Giornata europea delle diverse abilità.  L’iniziativa – la prima del genere nel Mezzogiorno – coinvolge istituzioni, aziende pugliesi e nazionali fornitrici di servizi innovativi nel settore, centri di ricerca, associazioni e naturalmente le persone con disabilità e le loro famiglie, con l’obiettivo di divulgare i servizi, i prodotti innovativi e le misure di sostegno esistenti in Puglia dedicate al miglioramento della qualità di vita delle persone con disabilità, ma anche degli anziani e di chi si trovi in situazione di disabilità temporanea.

Organizzato dalla Regione Puglia e da ARTI – Agenzia Regionale per la Tecnologia e l’Innovazione, InnovAbilia “punta a presentare il mondo delle disabilità – ha sottolineato l’assessore alla Solidarietà della Regione Puglia Elena Gentile – sotto una prospettiva nuova: la persona con disabilità diventa epicentro di processi innovativi non solo sociali, ma anche produttivi a tutti gli effetti. Non tanto beneficiario di risorse economiche, quanto a sua volta generatore, all’interno di un sistema d’impresa che, attraverso l’innovazione, ha ricadute anche in termini economici, ponendo le basi di un futuro distretto industriale delle innovazioni per la qualità della vita. In una Regione che, come dimostra l’inserimento di un asse dedicato nella programmazione comunitaria e il corposo insieme di normative, progetti e strumenti per il settore, su questi temi è ormai all’avanguardia”. Sulla scia la presidente dell’ARTI, Giuliana Trisorio Liuzzi: “Diversa abilità, innovazione e sviluppo economico: combinare questi tre elementi è la sfida che la Puglia ha lanciato in questi anni e che, insieme all’ARTI, intende rilanciare con forza in occasione di InnovAbilia. Il traguardo è costruire, attraverso l’innovazione, una migliore qualità della vita, più libera e più sicura, da costruire con aziende, centri di ricerca, associazioni, istituzioni. Ma prima di tutto, con persone”.

Per il sindaco Gianni Mongelli “oggi Foggia può fregiarsi del titolo di ‘capitale del volontariato’, valorizzando l’ottimo lavoro svolto in loco da decine di associazioni di volontariato col sostegno delle istituzioni. InnovAbilia offre interessanti risvolti da approfondire col sistema istituzionale, imprenditoriale e universitario del territorio, per verificare la possibilità di attrarre investimenti pubblico-privati e sperimentare uno spin off ad alto contenuto innovativo cui l’amministrazione comunale è pronta a riservare tutta l’attenzione”. In linea il presidente della Fiera Fedele Cannerozzi, per il quale  “il mondo della diversa abilità rappresenta un’importante opportunità per realizzare uno sviluppo equo e solidale del nostro territorio anche attraverso l’innovazione, che può fornire risposte concrete a coloro i quali hanno bisogno di maggiore attenzione”. Il Festival si svilupperà lungo tre direttrici: convegnistica, stand e musica live. Sotto il primo profilo, si parte sabato alle 10 con l’inaugurazione da parte del presidente della Regione Puglia Nichi Vendola, preludio al convegno inaugurale “Diversa abilità, integrazione e sviluppo economico – Verso un distretto produttivo pugliese delle innovazioni per i diversamente abili”, alle ore 11 al Padiglione 10. Oltre all’ assessore Gentile, interverranno la vice presidente della Regione Puglia e assessore allo Sviluppo economico Loredana Capone, la presidente dell’ARTI Giuliana Trisorio Liuzzi, il presidente del Nucleo regionale di valutazione degli investimenti pubblici Giuseppe Moro e il componente dell’Osservatorio regionale per il volontariato Nicola Marzano. Altro momento di incontro, lunedì alle 15.30, la tavola rotonda conclusiva con l’assessorato regionale alla Solidarietà, gli espositori di InnovAbilia e i rappresentanti di S.F.I.D.A. – Sindacato Famiglie Italiane Diverse Abilità.

Nei tre giorni si succederanno anche tre seminari (su volontariato d’impresa, co-terapie riabilitative e turismo accessibile), 19 workshop e 5 demo dedicati ai  prodotti e servizi innovativi di aziende, associazioni e centri di ricerca: dai taxi del mare alla terapia con gli asini, alle nuove tecnologie per l’inclusione scolastica e per la domotica. Per convegni, seminari e workshop sarà disponibile un servizio di traduzione LIS. Gli oltre cinquanta stand saranno dislocati nel Padiglione 71 e suddivisi in sette aree tematiche: terapie e assistenza; domotica; mobilità; inclusione scolastica; inclusione lavorativa; comunicazione e inclusione sociale; tempo libero. Gli spazi espositivi – che tra l’altro ospiteranno la rete no profit già attivata con progetti regionali – evidenzieranno il lavoro spesso poco noto di Università, centri di ricerca, associazioni e aziende. Infine la musica: al Padiglione 10 un palco ospiterà tre performance, tutte gratuite, ma soggette a prenotazione sul sito www.arti.puglia.it. Sabato 5, alle 19, concerto di Max Gazzè; domenica 6, alle 18 i Ladri di Carrozzelle, rock band formata in parte anche da musicisti con disabilità; a seguire, alle 19, la presenza di Fiorella Mannoia che interpreterà alcuni brani del suo repertorio accompagnata dal pianoforte. Inoltre, ogni pomeriggio, animazioni musicali curate da Radio Lattemiele. Tutti gli eventi di InnovAbilia – realizzato in collaborazione con la Fiera di Foggia, l’Osservatorio Regionale del Volontariato, la rete regionale dei CSV, Centri Servizi per il Volontariato – sono elencati sul sito www.arti.puglia.it, dove è anche attivo un servizio di preregistrazione online al Festival, per evitare le code alla reception. È stato, infine, previsto un servizio navetta per persone con disabilità non accompagnate, realizzato con pullmini dotati di elevatore automatico, attivo dalle ore 9 alle 20 del 5 e 6 dicembre e dalle 9 alle 18 del 7 dicembre. Ogni ora il pulmino effettua il seguente percorso: Stazione ferroviaria, Hotel Cicolella (Viale XXIV Maggio), Fiera di Foggia (ingresso di Viale Fortore).

Ufficio Stampa di Progetto: Fabio Nardulli email: fanardu@tin.it
www.regione.puglia.itwww.arti.puglia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.