Arredare un bagno per disabili

Quando si ha intenzione di allestire lo spazio dei sanitari per renderlo funzionale all’utilizzo e agli spostamenti di un famigliare disabile, bisognerà essere molto attenti a scegliere i prodotti giusti, senza essere costretti a spendere una fortuna. L’ambiente del bagno assume nella nostra vita domestica un ruolo sempre più centrale ed è auspicabile che anche coloro i quali abbiano una mobilità compromessa e siano costretti a muoversi con la carrozzina, recuperino parte dell’autonomia, utilizzando sanitari e accessori specificatamente progettati per questo scopo. Analizziamo quindi da vicino le caratteristiche peculiari che dovrebbero avere questi prodotti, nella speranza di aiutare i lettori a scegliere i migliori water e bidet per disabili, optando tra modelli di fascia economica, ma ugualmente competitivi sul piano tecnico.

Un wc a tuttotondo

wc-per-disabili

Wc per Disabili )

La consapevolezza che i water di ausilio per anziani e disabili siano generalmente molto costosi, ci fa essere solitamente molto attenti nella valutazione del fattore prezzo, quando si sceglie questa tipologia di articolo. Caratteristiche come solidità e grande resistenza garantiranno sì una seduta sicura a chi andrà ad usare il gabinetto, ma influenzeranno il costo del sanitario, facendolo salire più del dovuto. Resta il fatto che i wc disabili avranno il compito di sorreggere pesi importanti, di persone anche robuste, incapaci far leva sulle proprie gambe per alzarsi. In questo caso, oltre a caratteristiche come una comoda apertura frontale per facilitare la pulizia intima, bisognerà valutare  le capacità termiche del copriwc da abbinarvi. Succede però che l’acquisto dei copriwater per disabili venga quasi sempre sottovalutato, anche perchè di fatto, il copri wc e tavoletta non sono mai venduti assieme al gabinetto vero e proprio. Considerato questo altro fattore, dovremo essere abili a scegliere solo quelli realizzati in materiale ignifugo e immune all’ingiallimento, tipico dell’usura. Assicuratevi quindi che il coperchio per il water per disabili abbia le cerniere in acciaio inossidabile, prima che possa rovinarsi ed uscire fuori asse, in tempi brevi. Per aumentare ulteriormente il grado di sicurezza di coloro che utilizzeranno i servizi, sarà propedeutico installare un comodo maniglione per disabili, ideale per aiutare il disabile o l’anziano in fase di risalita dalla seduta.

maniglione-per-disabili

(Maniglione per Disabili )

Prima di commettere errori però assicuratevi del peso che è in grado di sopportare, altrimenti verrebbe meno la funzionalità di questo accessorio d’ausilio per bagni. Si ricorda come per un utilizzo adeguato di wc e bidet e consentire il passaggio agevole di una carrozzina, i due sanitari dovranno distare tra loro di almeno 100 centimetri.

 

Lavabo per disabili

Si tratta forse del prodotto per disabili più costoso, dopo la vasca, tra quelli da inserire nella zona bagno, ma essenziale per garantire una pulizia quotidiana efficacie anche a chi non è in possesso del 100% di mobilità. L’aspetto comune a tutti i lavabi per anziani e disabili è l’assenza totale di una colonna. L’essere sospesi e quindi montati direttamente sulla parete e non sul pavimento è studiato per consentire agli utenti di avvicinarsi, quanto più possibile, con una sedia a rotelle e facilitare operazioni quotidiane come lavarsi i denti o pettinarsi allo specchio. I materiali preferiti nella costruzione dei migliori lavandini per disabili dovranno essere morbidi ed evitare che, a causa di colpi accidentali, l’utente possa ferirsi. Si tratta il più delle volte di oggetti di design, estremamente piacevoli sotto il piano estetico e pratici sotto il profilo del funzionamento. Anche in questo caso sarà importante valutare le proprietà antimuffa dell’articolo, considerata l’azione corrosiva che potrebbe essere generata nel tempo da un’acqua, anche leggermente calcarea.

Vasca da bagno per disabili

Lavare in proprio corpo è una delle più grandi libertà di cui siamo stati dotati ed è per questo che ogni bagno moderno, progettato per disabili, dovrebbe possedere un luogo accogliente, destinato a questo tipo di utilizzo. L’aspetto che contraddistingue una vasca di ausilio per la vita domestica di persone di una certa età e soggetti con disabilità fisiche è certamente l’ingresso, rappresentato da uno sportello. Questo particolare consente infatti un’entrata molto più agevole che, in combinazione con la maggiore altezza dei lati, permetterà all’utente un grado di comfort maggiore. Accertarsi inoltre dei materiali impiegati in fase realizzativa offrirà i suoi vantaggi, considerate le possibilità di manifestare episodi allergici da parte di chi usufruirà di quel prodotto.

Il consiglio è quello di valutare molto attentamente le schede tecniche dei sanitari di aiuto che si appresta a comprare o di puntare su marchi che hanno costruito con l’affidabilità e l’esperienza la loro fama e prestigio come Thermomat.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.