Anffas Onlus: ll Progetto Individuale per la Persona con Disabilità è un Diritto Soggettivo

E’ ciò che ha stabilito il Tar di Catania con la sentenza N° 243/11, emessa dalla Seconda Sezione, Giudice Estensore Dott. F. Brugaletta. La vicenda ha per vittima una persona con grave disabilità che due anni fa aveva avanzato istanza, ai sensi dell’art. 14 l. 328/00, per la stesura di un progetto individualizzato e personalizzato di vita con riguardo alle prestazioni di cura e di riabilitazione e dei servizi alla persona che gli enti competenti devono erogare.

ABC Sardegna: Niente più tagli per i disabili

Grazie al lavoro fatto in molte parti della Sardegna da parte di persone con disabilità, le loro famiglie e le organizzazioni in prima linea per l’attuazione della legge 162/98, la Giunta Regionale ha emanato il 21 dicembre scorso la delibera numero 45/18 che modifica quanto introdotto nell’ottobre scorso reintegrando i finanziamenti ai piani personalizzati, recependo le indicazioni dell’Ordine del Giorno del Consiglio regionale del 18 novembre, cui sono seguite le indicazioni e pareri della Commissione Consiliare competente in materia.

Spagna: Città accessibile ai disabili

Città italiane ancora lontane dagli standard europei di accessibilità secondo l’Unione europea. Il primo premio per la città a misura di disabili è andato a una città spagnola, Avila. Premiate anche Barcellona, Colonia e la finlandese Turku. Non sono entrate in finale le tre città italiane – Parma, Reggio Emilia, Cuneo -selezionate dalla giuria nazionale tra 66 partecipanti.

Brescia: Arrivano i Cassonetti per Disabili e Anziani

Sono quasi 250 nei diversi quartieri della città e si distinguono da quelli che i cittadini erano soliti vedere fino a pochi giorni fa per la diversa colorazione. Nel territorio di tutte e cinque le Circoscrizioni sono arrivati nelle ultime settimane i cassonetti «diversamente accessibili», realizzati per facilitare il conferimento alle persone diversamente abili ma […]

Un Museo Tattile per non vedenti a Montevarchi

Primo test per il Cassero per la Scultura. Il museo diretto da Alfonso Panzetta si appresta ad entrare in una particolare e prestigiosa classifica: quella dei musei italiani che offrono dei percorsi per non vedenti ed ipovedenti.