Un progetto a sostegno dei disabili e delle donne in difficoltà.

Ragazzo al computerLa Consulta per le persone in difficoltà di Torino ha presentato un progetto nel corso della riunione della commissione assistenza sociale, lavoro e pari opportunità. L’aspetto prioritario del documento è di favorire e migliorare l’accesso e la partecipazione nel mondo del lavoro delle donne in situazione di disagio. Inoltre di favorire lo sviluppo delle carriere e l’inizio di attività imprenditoriali.
Nell’elaborato è previsto anche un percorso di formazione atto a facilitare la ricerca del lavoro.
In particolare il progetto è rivolto verso donne disabili e donne con figli disabili a carico.
Per questa tipologia di persone spesso c’è l’esclusione dal contesto socio-economico e occupazionale. Gli obiettivi del progetto sono la promozione di un processo di sensibilizzazione degli attori economico-sociali, la realizzazione di un’agenzia in grado di far fronte alla richieste di lavoro, lo sviluppo di competenze professionali nelle donne disabili e nelle donne con figli disabili a carico e loro miglioramento della qualità della vita.
Infine, è previsto anche la creazione di un centro di ascolto e informativo per le donne, per capire e analizzare le difficoltà che ostacolano l’ingresso nel mercato del lavoro.

www.porter.it
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.